C’è tempo fino al 31 marzo per cogliere l’interessante opportunità della multiutility lombarda rivolta al territorio piemontese

A2A, la multiutility lombarda recentemente premiata come Top Utility italiana, si impegna a sostenere progetti imprenditoriali volti a sviluppare progetti di sostenibilità. A sostegno dei progetti sono stati stanziati 50mila euro. 

L’obiettivo di “CreiAMO Piemonte” è duplice: sviluppare soluzioni energeticamente sostenibili e sensibilizzare i giovani in età adolescenziale sul tema della sostenibilità. Il percorso prevede una fase di light incubation presso un incubatore piemontese, per lo sviluppo dell’idea progettuale, e una fase di sviluppo per fornire supporto, definire business e action plan e stabilire le necessarie attività di promozione e networking.

A chi si rivolge

Il progetto è rivolto sia a persone fisiche che giuridiche.

Le persone fisiche devono rispettare alcuni prerequisiti, come avere almeno 18 anni. Sono inoltre sottoposte all’obbligo di riunirsi in un soggetto giuridico entro 3 mesi dall’adesione per poter ricevere il contributo. Almeno un membro del team così composto deve essere residente in Piemonte.

Le persone giuridiche private (di qualsiasi forma) devono avere la sede legale e principale area operativa in Piemonte. La call scade a fine mese. Dunque c’è tempo soltanto fino al 31 marzo per aderire al progetto: un’occasione da non perdere!

Per maggiori informazioni sulle modalità di adesione al progetto consultate il sito: http://forumascoltoa2a.eu/creiamo-piemonte.