I dati del rapporto del III Osservatorio sugli stili di vita, iniziativa nata nel 2015 dalla collaborazione tra LifeGate e l’Istituto di ricerca Eumetra Monterosa, con il patrocinio quest’anno della Commissione europea ed il sostegno di Best Western, Ricola, Unipol Gruppo, Vaillant e Lavazza, ha chiamato in causa mille italiani in rappresentanza della popolazione sui temi, le parole e i concetti legati alla sostenibilità.

smog

Fra i temi maggiormente sentiti come rilevanti dal campione intervistato, spicca lo smog, tema che interessa il 75{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622} della popolazione, seguito dai cambiamenti climatici, tema sensibile per il 72{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622} degli intervistati.

Tra le azioni da intraprendere in un’ottica di maggiore sostenibilità vi è un deciso investimento sulle fonti di energia rinnovabili, argomento giudicato importante dal 90{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622} di coloro che hanno risposto, seguito di appena una lunghezza dal tema dei mezzi pubblici da rafforzare (89{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622}). La collocazione geografica disegna un Paese che nel nord est è mediamente più sensibile alle tematiche ambientali, seguito da nord ovest e centro sud. Altre azioni giudicate importanti riguardano il patrimonio pubblico: il 78{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622} ritiene importante che si investa su tecnologie illuminanti e poco inquinanti come il Led, il 62{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622} invece crede che un serio investimento sull’efficientamento energetico degli edifici pubblici sia prioritario.

Fra le classi d’età sono sicuramente i giovani quelli che mostrano maggiore sensibilità al tema e maggiore conoscenza del vocabolario della sostenibilità. Le femmine più dei maschi.

Le abitudini sostenibili fra le mura di casa vedono però i maschietti in prima linea: su raccolta differenziata e elettrodomestici a basso consumo, sono infatti gli uomini a mostrare maggiore preparazione ed attenzione.

Sulle bollette poi quasi un terzo degli intervistati, il 31{f94e4705dd4b92c5eea9efac2f517841c0e94ef186bd3a34efec40b3a1787622}, si dichiara disposto anche a spendere qualcosa in più per acquistare energia proveniente da fonti rinnovabili.

Vaillant, fra gli sponsor dell’Osservatorio, ha anche lanciato un robot attivo su Messenger di Facebook per incentivare gli utenti ad adottare comportamenti sostenibili. Le sfide del robot vanno dal non acquistare prodotti imballati con plastica, all’usufruire di acqua del rubinetto, al non stampare mail e documenti visionabili anche digitalmente.

Abbiamo testato Gaia, il chatbot di Vaillant, per voi: è un Grillo Parlante simpatico, ma poco incisivo. Apprezziamo l’impegno lodevole a suggerire pratiche sostenibili, quotidiane e replicabili, ma suggeriamo di modificarlo in maniera ancora più sfidante. Le foto che alleghiamo dimostrano, infatti, quanto sia facile apparire super sostenibili ai suoi “occhi”.Gaia, inzia la sfida gaia_3_rev gaia_4_rev

Rimane l’importanza della sensibilizzazione e delle scelte personali, a cui nessuno – nemmeno un Terminator – può costringerci.

Siate sostenibili, ché Gaia (quella vera, la nostra Terra) se ne accorge se barate.