Amapola a Ecomondo con FIMA

Nov 6, 2014

Nell’ambito di Ecomondo, Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, si sono aperti ieri e proseguiranno per tutta la giornata di oggi gli Stati Generali della Green Economy. Il summit dell’economia verde italiana, promosso dal Ministero dell’Ambiente e dal Consiglio Nazionale della Green Economy, servirà a mettere a fuoco le politiche e le misure per sostenere lo sviluppo delle imprese della green economy e nello stesso tempo per dare voce alle loro proposte per uscire dalla crisi italiana, salvaguardando l’ambiente. In programma ci sono 7 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione su alcuni settori strategici della green economy: agroalimentare di qualità ecologica nelle cinture verdi urbane: verso EXPO 2015; ecoinnovazione e competitività delle imprese italiane; capitale naturale: contabilità e responsabilità degli attori; l’economia del ciclo dei rifiuti: dimensioni economiche, problematiche e proposte di sviluppo; energia e clima: verso l’Accordo post-Kyoto-Parigi 2015; gestione sostenibile della risorsa idrica: verso un Piano Nazionale; dalla Carbon footprint all’Environmental footprint: stato dell’arte, indirizzi europei e prospettive future per le imprese italiane.

Nonostante la crisi l’industria green in Italia ha continuato a crescere: se nel 2005 il giro d’affari era di 990 miliardi di euro, oggi si stima che nel 2020 questo dato sarà più che raddoppiato, arrivando a circa 2.200 miliardi di euro.

Se da un lato queste previsioni sono motivo di incoraggiamento per tanti imprenditori italiani, dall’altro esse diventano un monito per i comunicatori, che devono imparare a raccontare tali trasformazioni in modo adeguato. I rischi di distorsioni e manipolazioni sono dietro l’angolo. Ecco dunque l’esigenza di una buona comunicazione ambientale, ragione per cui nel 2013 è nata la FIMA, Federazione Italiana Media Ambientali.

L’associazione, di cui fa parte il socio Amapola Sergio Vazzoler, sarà protagonista oggi a Ecomondo. Alle 14.30 si svolgerà l’assemblea annuale ed esperti e membri della Federazione si confronteranno sulla proposta di creare una Carta dell’Informazione ambientale.

In serata è in programma la Notte della Comunicazione green, un evento di narrazioni, musica e gusto a sostegno della stessa Federazione.
Al centro della serata i valori della buona comunicazione “green” con un menù a Km zero, poi un intervento dell’attore lanciato da Zelig, Diego Parassole e infine un brindisi sulla terrazza. 

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la Private Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close