Prosegue l’impegno di Amapola al fianco della Centrale del Latte di Alessandria e Asti, società per azioni con sede e stabilimento di produzione ad Alessandria, che vende quasi 15 milioni di litri di latte fresco e panna all’anno e distribuisce circa 400 diversi prodotti.
Dopo aver sostenuto l’azienda in un restyling di marchio e packaging, per spiegare al meglio cosa “sta dietro” a una bottiglia del latte e aver realizzato un nuovo portale, iltuolatte.it, per dare continuità a questo cambio di identità, l’abbiamo accompagnata in un nuovo progetto: raccontare – attraverso lo strumento video – chi e e cosa fa la Centrale ogni giorno.

foto interna 2I valori che muovono l’azienda, passione, qualità, attenzione al benessere animale e sicurezza alimentare sono i protagonisti di un filmato di 30 secondi che racconta il viaggio del latte: dalla mungitura nelle stalle alle prime ore del mattino, ai controlli di primo livello in cascina e a quelli successivi in stabilimento, per poi passare all’imbottigliamento e alla consegna: una filiera corta, anzi cortissima, che permette alla Centrale in poche ore di mungere, controllare e consegnare il latte nel nord-ovest del Paese.
Da qui l’origine del payoff finale, che fa da cornice al racconto per immagini che abbiamo realizzato: “la lunga storia di una filiera corta“.

Le riprese sono state effettuate nelle campagne alessandrine, dove hanno sede i 12 allevatori-soci della Centrale e in una delle cascine da cui l’azienda si approvvigiona. Non mancano scorci urbani di Alessandria e del nuovo ponte Meier, divenuto simbolo del capoluogo di provincia.

foto internaIl coordinamento e la regia del video sono a cura di Stefano Belviglieri.
Alcune riprese aeree sono state realizzate con l’ausilio di un drone.
La voce fuori campo è di Riccardo Lombardo, doppiatore italiano dalla lunga esperienza cinematografica e pubblicitaria.
Un ringraziamento speciale va ad Andrea Rex Revelli della Casa di Produzione MakeNoize! Studio per aver messo a disposizione gli operatori e un’ottima strumentazione, in particolare la nuovissima videocamera RED Epic con cui abbiamo effettuato incredibili riprese anche in mezzo alla nebbia.

Da Natale il video sarà trasmesso nelle sale cinematografiche di Piemonte, Liguria, Lombardia e Toscana.