Amapola progetta il website di Piero Fogliati, l’artista della “Città fantastica”

24 Ago, 2020

È online il sito Internet dedicato all’artista Piero Fogliati, curato da Amapola in collaborazione con il figlio di Piero, Paolo. www.pierofogliati.it

Piero Fogliati, nato a Canelli (AT) nel 1930 e morto a Torino nel 2016, è stato un artista di straordinaria capacità visionaria e incredibile unicità. Nelle sue opere coniuga tutte le sue passioni: arte, scienza, tecnologia, natura.

Le opere dell’artista sono infatti legate all’ideazione della “Città Fantastica”, un vasto progetto di interventi urbani in cui i suoni, le luci, gli elementi atmosferici e gli ecosistemi idrogeologici si trasformano in esperienze estetiche e sensoriali. Nascono così opere incredibili (il “fleximofono”, lo “svolazzatore cromocangiante”, la “macchina che respira”) e progetti di arte urbana di grande audacia (dal “sonorizzatore dei venti a pale rotanti” al “tempio della luce”), purtroppo in buona parte rimasti sulla carta.

Amapola ha curato la realizzazione del sito, in Italiano e inglese, con sezioni dedicate allo studio dell’artista, alle opere della “Città Fantastica”, all’archivio Fogliati.

Sue opere sono presenti al MACRO di Roma, allo ZKM di Karlsruhe, alla Cité des Sciences et de l’Industrie di Parigi, al Museo Technorama der Schweiz di Winterthur, al Musée de l’énergie électrique di Mulhouse, all’AT&T Foundation, alla Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, al Museion di Bolzano, alla Galleria Comunale di Cagliari, e in numerose e importanti collezioni private, tra cui la Fondazione Giuliano Gori a Santomato, la Collezione Panza di Biumo di Lugano e la VAF-Stiftung di Francoforte sul Meno, le cui opere sono in comodato presso il MART di Rovereto.

Sono felice che Amapola abbia concretizzato un progetto che covavo da tempo: la realizzazione di un sito Internet dal taglio internazionale tutto dedicato all’opera di Piero Fogliati” ha commentato il figlio Paolo Fogliati. “Sono davvero soddisfatto del risultato e anche molto fiducioso che questo nuovo sito possa contribuire a una maggiore conoscenza delle opere di mio padre”.

Abbiamo da tempo una vera passione per Piero Fogliati,” ha detto Luca Valpreda, fondatore di Amapola “un artista che consideriamo un precursore di temi attualissimi, capace di esplorare i complessi rapporti tra uomo, macchine e natura. E abbiamo ritrovato nel figlio Paolo non solo il legittimo interesse a valorizzare le opere del padre, ma anche una forte comunione di vedute sulle istanze dello sviluppo sostenibile”.

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la Private Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close