Amapola“Talking Sustainability”, agenzia di comunicazione integrata, specializzata in consulenza per la sostenibilità e per l’internazionalizzazione, con sedi a Torino e Milano – ha curato l’ideazione e la realizzazione del book di sintesi del Piano Industriale 2015-2020 del Gruppo CAP, tra le maggiori monoutility italiane nel servizio idrico integrato, avente in gestione circa 200 comuni in Lombardia, per un bacino di circa 2,5 milioni di abitanti.

 

Solidità economicaresponsabilità sociale e capacità d’integrazione sono i tre pilastri su cui poggia il Piano Industriale 2015-2020, che riporta i principali “facts&figures” in termini di investimenti, strategie e andamento economico: una vera e propria bussola del complesso delle attività del Gruppo che, proprio in questi giorni, è stata insignita del prestigioso premio di miglior utility nella sezione “Sostenibilità” del “Top Utility Award”.

 

L’azienda ha affidato un ruolo chiave alla condivisione con i Comuni del territorio: il Piano, infatti, è il frutto di un percorso partecipato che si è concretizzato in dieci assemblee territoriali con gli amministratori di aree circoscritte e omogenee, così da accogliere le esigenze e le osservazioni portate da chi vive e amministra il territorio ogni giorno.

Tra i dati più significativi emerge l’ambizioso obiettivo di investire 50 euro all’anno per ogni abitante intorno al tema dell’acqua pubblica: oltre 90 milioni all’anno per rendere tangibile il contributo di CAP alla sostenibilità economica, sociale e ambientale dell’area metropolitana milanese e delle zone circostanti.

 

Amapola, come si evince dal pay-off “Talking Sustainability”, è un’agenzia specializzata in attività di consulenza, progettazione e formazione nell’area della comunicazione delle politiche pubbliche e private che riguardano la CSR, in particolare nell’ambito specifico della sostenibilità.

Nata dal 2009, l’agenzia ha maturato esperienze specifiche attraverso progetti di comunicazione con multinazionali e aziende italiane, ma ha anche progressivamente integrato competenze fortemente specializzate in CSR.

Sono andati così coniugandosi nell’area della comunicazione per la sostenibilità gli skill professionali di esperti comunicatori, quali la produzione di contenuti, il governo delle relazioni (media, istituzioni e comunità), i servizi per l’internazionalizzazione e la creazione di strumenti digitali e multimediali.

Il progetto editoriale curato da Amapola ha visto impegnati – in staff con l’ufficio comunicazione del Gruppo CAP – Enzo Carena, per il design e le infografiche, e Sergio Vazzoler, per l’editing dei contenuti.

La pubblicazione è scaricabile sul sito istituzionale del Gruppo CAP.

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la Private Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close