“Agire oggi, pensare al domani”: Amapola a fianco di Gruppo CAP per il Bilancio di Sostenibilità 2020

21 Giu, 2021

Persone, valori e tanta multimedialità al centro della DNF che racconta un anno eccezionale per la monoutility idrica

Il 2020 è stato un anno inaspettato, sfidante, straordinario nel senso autentico del termine. Soprattutto, ha dimostrato quanto la capacità reattiva di imprese e associazioni sia legata alla loro attitudine alla pianificazione e all’analisi dei possibili scenari, anche quelli imprevedibili. Il titolo del Bilancio di Sostenibilità 2020 del Gruppo CAP, “Agire oggi, pensare al domani”, vuole sottolineare la profonda attenzione della monoutility della città metropolitana di Milano ai processi di progettazione, un percorso iniziato nel 2019 con il Piano di sostenibilità 2033 e che ha permesso a Gruppo CAP di reagire con efficacia e prontezza anche alla situazione pandemica. Amapola ha curato per la società la redazione e l’editing del Bilancio di Sostenibilità 2020, arricchendo lo storytelling con nuovi strumenti comunicativi in grado di valorizzare gli elementi di novità rispetto al Bilancio 2019.

Bilancio di sostenibilità 2020 del Gruppo CAP: un documento multimediale

Il Bilancio, redatto secondo gli standard GRI, si sviluppa seguendo i tre pilastri individuati dal Piano di Sostenibilità 2033, ognuno dei quali è suddiviso in 3 obiettivi: Sensibili (attenzione, consapevolezza, fiducia), Resilienti (proteggere, difendere, ridurre), Innovatori (migliorare, avanzare, precorrere i tempi).

La redazione e l’editing hanno dato vita a un Bilancio multimediale, nel quale il testo è affiancato da elementi quali video e documenti di approfondimento raggiungibili per mezzo di QR code. Tra le novità, la presenza di tre interviste, una per ogni Pilastro del Bilancio, a testimonial e opinion leader che offrono una cornice di riferimento per interpretare al meglio le azioni sostenibili dell’azienda. Sono disponibili sui canali web di CAP e verranno divulgati sui social del Gruppo, così come l’intera DNF sarà oggetto di una campagna di comunicazione specifica.

Attenzione agli SDGs e alla gestione del rischio

Tra gli elementi inediti rispetto al Bilancio 2019, la presentazione dell’impegno di CAP rispetto agli SDGs, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU, con riferimento ai dati nazionali. Particolare attenzione è stata naturalmente riservata al goal numero 6, Acqua pulita e servizi igienico-sanitari, per la natura dei servizi che CAP offre. In totale, sono 11 gli obiettivi presi in considerazione, ognuno presentato con il dettaglio delle azioni impattanti portate avanti dall’utility.

Un’altra tematica approfondita per la prima volta nel documento è il modello della gestione di rischio. Gruppo CAP si è dotato di un sistema strutturato di analisi, gestione e monitoraggio dei rischi a supporto dei processi decisionali, un nuovo strumento in grado di creare consapevolezza e rafforzare la capacità di creare valore per gli stakeholder.

La strategia di sostenibilità di Gruppo CAP

In questi anni stiamo assistendo a una spinta molto forte delle istituzioni europee e di quelle nazionali verso una disclosure sempre più accurata dei dati ESG – commenta il direttore CSR di Gruppo CAP Matteo ColleRischi di natura non finanziaria, cambiamenti climatici e sociali, sono i fattori che impattano di più sulla sostenibilità del business delle imprese e che gli stakeholder vogliono conoscere per fare scelte sempre più consapevoli. Il nostro bilancio di sostenibilità cerca, ogni anno, di mettere in luce la nostra strategia di sostenibilità che rappresenta proprio il nostro modo di governare i rischi ESG e allo stesso tempo produrre valore per gli stakeholder. Amapola ci aiuta a farlo al meglio e credo che il Bilancio di sostenibilità 2020 riesca molto bene a creare un terreno comune di scambio tra azienda e la comunità in cui è inserita.”

Poter collaborare con il team CSR di CAP è un privilegio in quanto la sostenibilità non solo è parte integrante del business ma è anche cultura diffusa quotidiana all’interno del gruppo idrico – dichiara Sergio Vazzoler, partner di AmapolaGrazie a queste caratteristiche si crea un contesto ideale per proporre e condividere idee e soluzioni orientate all’innovazione del racconto e alla valorizzazione dei risultati”.

Il Bilancio di Sostenibilità 2020 è scaricabile sul sito di Gruppo CAP: https://www.gruppocap.it/it/sviluppo-e-sostenibilita/sostenibilita/bilancio-di-sostenibilita

 

 

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Leggi la Private Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close